Cannavaro: “Il Napoli lotterà fino alla fine con Juventus, Roma e Inter”

Cannavaro: “Il Napoli lotterà fino alla fine con Juventus, Roma e Inter”

L’allenatore del Tianjin Quanjian ha parlato a Sky

TORINO – L’ex difensore di Juventus, Napoli e Parma, Fabio Cannavaro, attualmente allenatore del Tianjin Quanjian, è stato intervistato da Sky Sport.
Sul bando di ristrutturazione dello stadio Collana di Napoli: “Ci sono dei problemi, aspettiamo le chiavi per poter iniziare i lavori e restituire una struttura fantastica a tutti i napoletani. Io Ferrara e mio fratello siamo uomini di sport e siamo legati a tutte le discipline; il Collana ne racchidue tante e non chiudiamo le porte a nessuno. Sono state dette cose che ci hanno ferito ma non portiamo rancore e lavoriamo su questo fantastico progetto”.

Sul Napoli: “Ormai è una squadra quasi perfetta, ha cominciato benissimo, diverte e vince le partite contro le piccole, che sono sempre difficili. Ora deve trovare continuità, fino alla fine lotterà per il titolo con Juventus, Roma e Inter. Ogni mese può essere decisivo: c’è la Champions e la differenza la farà la rosa, tutti quelli chiamati in causa dovranno dare il proprio contributo. Sarri sta facendo un lavoro fantastico, anche in categorie inferiori ha sempre portato avanti le sue idee ed è di esempio per gli altri allenatori. Insegna calcio anche nei momenti difficili, i risultati sono frutto del lavoro. L’infortunio di Milik preoccupa perché manca un’alternativa in avanti; bisogna tenere botta fino alla riapertura del mercato, ma al di là di tutto il Napoli ha una struttura competitiva in tutti gli elementi, con tanti giovani bravi che hanno bisogno di giocare”.

Sulla Nazionale italiana: “Non arrivare al Mondiale sarebbe una catastrofe, ma dalle cose negative vengono sempre quelle positive. Bisogna investire sui settori giovanili, ora stiamo crescendo in questo senso. Poi ci vogliono regole nuove e stadi nuovi. I tifosi hanno il diritto di vedere le partite in stadi fantastici, a misura di famiglia, purtroppo siamo ancora indietro rispetto agli altri campionati”.

Sul suo presente in Cina: “Sto lavorando per migliorarmi, l’esperienza è importante e spero di trovare una squadra in Italia o in Europa. Voglio stare in panchina e condividere le mie idee con i giocatori. Ancelotti? In Cina starebbe bene, ci sono grandi allenatori, ogni domenica ci sono delle belle sfide e per un giovane come me confrontarmi con loro è stimolante”.

 Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy