Allegri: “Ci siamo avvicinati al Napoli, ogni tanto la palla non vuole entrare…”

Allegri: “Ci siamo avvicinati al Napoli, ogni tanto la palla non vuole entrare…”

Il tecnico della Juventus ha parlato alla fine del match contro il Benevento

Massimiliano-Allegri

TORINO-Juventus contro Benevento all’Allianz Stadium di Torino: la sfida vede di fronte i bianconeri all’ultima della classe. Risultato finale? 2-1 ma tanto da recriminare per le occasioni buttate via e per qualche rischio di troppo che ha fatto infuriare Allegri al termine del match.

Ecco le sue parole nel post match: “Nel secondo tempo dopo il vantaggio ci siamo fermati, abbiamo perso palle in uscita che non dovevamo perdere. Il calcio è bello anche per questo, abbiamo subito un gol su punizione, il loro portiere ha parato molto bene ma noi siamo stati bravi a ribaltarla. Vittoria importante che chiude un ciclo. Ci siamo avvicinati al Napoli, era importante vincere oggi. Dybala? Il cambio alla fine è stato costretto per stanchezza, avevo bisogno di palleggio a centrocampo, gli è mancato solo il gol, in questi momenti bisogna giocare semplice. Marchisio ha fatto una buona gara, non pensavo potesse reggere 90 minuti così. Facciamo le cose a metà a volte: non gestiamo la palla, non diamo pressione sulla palla, siamo passivi in uscita. In alcuni momenti dobbiamo gestire meglio la palla, abbassare i ritmi senza forzare. Cuadrado è migliorato tanto, ha imparato ad inserirsi bene, oggi l’unico errore difensivo è stato su una palla lunga quella del fallo da cui è nato il gol. Siamo stati poco reattivi, ma nel primo tempo abbiamo fatto bene come nella ripresa. Ogni tanto la palla non vuole entrare… Alla fine mi arrabbio perché dobbiamo tenere la palla: non serve sbagliare quando siamo in vantaggio, dobbiamo tirar fuori loro senza sbagliare per andare dentro e chiudere le gare.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy