ADL: “Juve? C’è sudditanza psicologica. Conte? Sarebbe perfetto”

ADL: “Juve? C’è sudditanza psicologica. Conte? Sarebbe perfetto”

Il presidente del Napoli parla alle principali testate

di redazionejuvenews

TORINO – Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato oggi alle principali testate italiane, gli argomenti affrontati sono tanti: dal Var al prossimo allenatore, passando per Juve e mercato.
Sulla Juve ha dichiarato: “C’è un problema di sudditanza psicologica nei confronti della Juventus? C’è sempre stata. La società appartiene a una delle famiglie più potenti d’Italia, è normale che sia così. E con Calciopoli non si è andati giù troppo pesante“.
Sul VAR: “Il Var è uno strumento giusto e innovativo e andrebbe introdotto anche in Europa, ma viene utilizzato male, deve avvicinarsi quanto più possibile al controllo matematico delle azioni di gioco e degli episodi dubbi. Nella cabina di regia non possono esserci gli arbitri, finché le valutazioni saranno affidate a persone sospettabili, non ci saranno certezze. Sarebbe opportuno formare tecnici super partes deputati a prendere le decisioni. . Collina è contro di noi, ha i suoi interessi, Nicchi parla da politico e difende la casta. I direttori di gara andrebbero considerati liberi professionisti stipendiati dalla Lega e non dalla Federcalcio, al terzo sbaglio dovrebbero restare fuori per tre anni. Il tutto con la supervisione dell’Eca. Siamo un organismo che ogni anno mette a disposizione dell’Uefa 600 calciatori, avremmo pure il diritto di dire la nostra; agli allenatori bisognerebbe concedere la possibilità, almeno per due volte a ogni partita, di richiedere il Var se hanno dubbi”.
ADL conclude parlando dell’allenatore del prossimo anno: “Sarri può andare via? Con lui ho già parlato del contratto, mi ha chiesto di aspettare. Se decidesse di restare sarei contento, altrimenti ne prendo atto e faccio valere i miei diritti. Da ottobre ci guardiamo attorno sia in Italia che in Europa. Simone Inzaghi, Giampaolo e Semplici: le soluzioni sono tante, bisognerà fare la scelta giusta. Antonio Conte sarebbe un colonnello perfetto per far rispettare le regole. Non abbiamo paura di andare avanti, con o senza Sarri”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

HOWEDESS: STAGIONE FINITA

L’ANGOLO DEL FANTALLENATORE

CENTROCAMPO JUVE: NUOVO NOME DALLA SVIZZERA

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy