ULTIM’ORA – Vidal, Van Gaal fa TREMARE i tifosi della Juve. Lo ha appena detto.

ULTIM’ORA – Vidal, Van Gaal fa TREMARE i tifosi della Juve. Lo ha appena detto.

TORINO – Adesso i tifosi della Juventus tremano. Anche il Corriere della Sera si occupa del caso Vidal in un articolo a firma di Filippo Bonsinore, partendo dalle parole di Louis Van Gaal, rilasciate ieri: “Non parlo di Vidal con voi; il mercato non è un problema, i giocatori si…

TORINO – Adesso i tifosi della Juventus tremano. Anche il Corriere della Sera si occupa del caso Vidal in un articolo a firma di Filippo Bonsinore, partendo dalle parole di Louis Van Gaal, rilasciate ieri: “Non parlo di Vidal con voi; il mercato non è un problema, i giocatori si possono comprare in 24 ore”. Dichiarazioni che lasciano aperta la porta al cileno della Juventus. La trattativa – si legge sul quotidiano di via Solferino – non è ancora decollata; si aspetta sempre il momento in cui verrà formalizzata l’offerta da 60 milioni (o 50 più Hernandez o Nani), ma il tempo stringe.

 

 

La questione di fondo è che, conclusa la tournée in Oriente (5-0 ieri contro i Lions Singapore: doppietta di Pirlo e gol di Pogba, Giovinco e Asamoah e prime prove di difesa a quattro), i bianconeri non possono più aspettare per l’eventuale cessione di Vidal, che andrebbe sostituito in modo adeguato. A questo punto sembra ogni giorno più complicato imbastire un’operazione di tale portata, ma proprio le parole di Van Gaal non possono lasciare tranquilli i tifosi juventini. In Inghilterra, però, comincia a farsi strada la convinzione che l’incertezza sulla piena efficienza del ginocchio destro del cileno, operato ai primi di maggio, possa far cambiare obiettivo allo United. Il nuovo potrebbe essere l’interista Guarin: il suo procuratore è atteso a breve in Italia. Intanto Lavezzi, ieri osservato da un emissario bianconero durante Psg-Bastia, è il nome sul quale reinvestire l’eventuale tesoretto ricavato da Vidal. TMW

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy