Ultim’ora – Calcio

Ultim’ora – Calcio

Calcio argentino nel lutto. Dopo dieci giorni di coma è morto Emmanuel Ortega, giocatore 21enne del San Martin di Burzaco, squadra di serie C. Il giovane calciatore aveva sbattuto violentemente la testa contro un muro a bordo campo dopo un contrasto con un avversario (che lo aveva incomprensibilmente spinto facendolo…

Calcio argentino nel lutto. Dopo dieci giorni di coma è morto Emmanuel Ortega, giocatore 21enne del San Martin di Burzaco, squadra di serie C. Il giovane calciatore aveva sbattuto violentemente la testa contro un muro a bordo campo dopo un contrasto con un avversario (che lo aveva incomprensibilmente spinto facendolo cadere, ndr) lo scorso 4 maggio durante il match contro lo Juventud Unida. La situazione era sembrata da subito gravissima anche se, secondo le prime informazioni, l’esterno destro non aveva inizialmente perso i sensi. Trasportato d’urgenza in una clinica di Buenos Aires, gli era stata però diagnosticata una doppia frattura del cranio che aveva causato un ematoma interno che, alla fine, ha portato al suo decesso. 

 

Il fatto sta suscitando forti polemiche in Argentina, sia per l’eventuale infrazione che possa aver commesso l’avversario, ma soprattutto per le condizioni di uno stadio in cui si gioca a poca distanza da strutture pericolose come questo muro. (sportmediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy