++ TRAGEDIA NEL CALCIO ++

++ TRAGEDIA NEL CALCIO ++

Berlino, 20 luglio 2014 – Il calcio tedesco è in lutto per la morte dell’ex giocatore di St. Pauli e Union Berlin,Andreas Biermann che si pensa si sia tolto la vita all’età di 33 anni, a seguito di una lunga storia di depressione. Biermann aveva ammesso di soffrire di depressione…

Berlino, 20 luglio 2014 – Il calcio tedesco è in lutto per la morte dell’ex giocatore di St. Pauli e Union Berlin,Andreas Biermann che si pensa si sia tolto la vita all’età di 33 anni, a seguito di una lunga storia di depressione. Biermann aveva ammesso di soffrire di depressione in diverse interviste e di essere in cura per guarire da questa malattia. Biermann è stato trovato morto Venerdì sera.  Secondo il suo ultimo club, lo Spandau Kickers, l’ex difensore si sarebbe tolto la vita. «Siamo profondamente scioccati», ha detto oggi alla Dpa l’amministratore delegato del club, Guenter Hagedorn.  Il Presidente dell’Union Berlin, Dirk Zingler ha aggiunto: «Ha combattuto a lungo e coraggiosamente contro la sua malattia, ma non è riuscito a vincere la battaglia. Siamo scioccati e tristi, le nostre condoglianze e la più profonda solidarietà va ai parenti di Andreas Biermann».  

 

Dopo la morte di Robert Enke, ex portiere dell’Hannover e della Nazionale tedesca, suicidatosi per depressione, Biermann aveva ammesso di aver tentato tre volte di togliersi la vita. mnews.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy