Tourè contro la Fifa: “Perché abolite l’unità antirazzismo?”

Tourè contro la Fifa: “Perché abolite l’unità antirazzismo?”

L’ivoriano è infuriato contro il massimo organismo mondiale per la decisione presa

TORINO – Dopo l’annuncio della Fifa che l’unità antirazzismo sarebbe stata chiusa, Yaya Tourè ha espresso ai microfoni della BBC tutto il suo dissenso: “La Fifa si sta mostrando compiacente in vista dei mondiali in Russia? Saranno i tifosi e i giocatori a soffrire se la Fifa non gestirà bene questa situazione. Sono stato vittima di razzismo in tutta la mia vita, per strada e negli stadi, e quando ho ricevuto la lettera della Fifa che mi informava che l’unità anti-razzismo sarà chiusa, sono rimasto molto deluso. La lettera conteneva tutti i risultati ottenuti grazie alla collaborazione e ai consigli di questa task force. Per cui la mia domanda è: dopo aver fallito nella sfida contro il razzismo per decenni, perché fermare qualcosa che stava iniziando a funzionare?” E l’ivoriano non è il solo a scagliarsi contro la Fifa – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy