I 10 scandali sportivi più famosi della Storia

I 10 scandali sportivi più famosi della Storia

10. New England Patriots multati di 250.000 dollari per aver spiato i segnali difensivi dei New York Jets Lo sapevate che nella National Football League esistesse una spy story? Pochi anni fa, i New England Patriots sono stati multati di ben 250 mila dollari, e 500 mila dollari al coach…

10. New England Patriots multati di 250.000 dollari per aver spiato i segnali difensivi dei New York Jets

 

Lo sapevate che nella National Football League esistesse una spy story? Pochi anni fa, i New England Patriots sono stati multati di ben 250 mila dollari, e 500 mila dollari al coach Bill Belichick, per aver spiato i segnali difensivi dei New York Jets, che sono stati infatti poi battuti. L’avrebbero fatto con una videocamera, utilizzata da un componente dello staff dei Patriots, sequestrata poi dai rappresentanti della lega. 

 

ADVERTISEMENT


9. Tommie Smith e John Carlos vennero espulsi dalle Olimpiadi per aver idolatrato la “Black Power”

tsjc

La foto che vi mostriamo oggi è rimasta impressa nella storia: Tommie Smith e John Carlos, il 16 ottobre 1968, hanno alzato i pugni al cielo, dopo essersi guadagnati il podio dei 200 metri alle Olimpiadi a Città del Messico: i guanti neri da loro indossati erano ad indicare la black power, mentre i piedi scalzi la povertà. Sono stati espulsi dai Giochi Olimpici, per aver fatto tale gesto.


8. Luis Resto utilizzò guanti senza protezioni nell’incontro di boxe contro Billy Collins

luis-resto

Mai sentito parlare di “Assault In The Ring”? Si tratta di un documentario che tratta lo storico match tra Luis Resto e Billy Collins: il primo di essi utilizzò in tale occasione dei guanti senza imbottitura, provocando dei danni permanenti alla vista di Collins, che fu costretto ad abbandonare la boxe. Dopo poco tempo, morì in un incidente stradale.


7. Lo scandalo Balco

 

Avete mai sentito parlare del caso Balco? Si tratta di uno scandalo che ha fatto tremare lo sport americano. Dopo aver registrato primati mondiali e prestazioni formidabili, che portarono a diverse medaglie olimpiche,


6. Scandalo delle taglie dei New Orleans Saints

SPORT NFL FOOTBALL

Nel 2009 prese il via un sistema chiamato poi “scandalo delle taglie dei New Orleans Saints”, noto anche come Bountygate: in esso furono coinvolti diversi giocatori difensivi della squadra sopracitata, i quali venivano ricompensati con dei bonus ogni qual volta infortunavano deliberatamente i propri avversari!


5. Controversia sullo spionaggio in Formula 1 del 2007

 

Nel 2007, si è verificata la controversia sullo spionaggio in Formula 1, si tratta di uno scandalo di spionaggio industriale che colpì il Campionato Mondiale e vide protagonisti i team Ferrari e McLaren, e dunque anche la Renault. Protagonista di tutto ciò fu Nigel Stepney, capo meccanico della Scuderia rossa da ormai diversi anni: il suo intento era quello di diventare direttore tecnico della squadra, ma quando scoprì di non poter raggiungere il suo obiettivo sabotò il GP di Monaco, spargendo nei serbatoi delle vetture di Raikkonen e Massa una polvere bianca che provocò il grippaggio dei motori.


4. Giochi Paralimpici estivi di Sydney 2000

 

La Spagna, nel 2000, fece una gran bella figuraccia: in quell’occasione, fu introdotta una novità, e poterono partecipare degli atleti con disabilità intellettive e relazionali. La nazione spagnola presentò ai Giochi Paralimpici estivi di Sydney, nella squadra di pallacanestro, delle persone il cui Q.I. era in realtà sopra il 70, dunque delle persone senza alcuna disabilità. Ovviamente, la squadra si aggiudicò l’oro olimpico, ma uno di loro, pentito, decise di raccontare tutto e permise di svelare la truffa.


3. La strage di Hillsborough

Hillsborough-3

Si tratta probabilmente di una delle peggiori tragedie calcistiche di tutti i tempi, nonché la più grande dello sport inglese: il 15 aprile 1989 si sarebbe dovuta disputare la semifinale di FA Cup tra Liverpool e Nottingham Forest, su campo neutro, ovvero all’Hillsborough Stadium. L’afflusso sugli spalti fu però eccessivo per una struttura che disponeva di appena 6 ingressi, e dopo che fu aperto l’ennesimo gate, i tifosi si iniziarono ad accalcare, e la marea di gente si ritrovò schiacciata verso le pareti laterali. Ne conseguirono ben 96 morti ed oltre 200 feriti. Si dice che anche le forze dell’ordine siano responsabili di quanto avvenuto, poiché hanno influito sulla permanenza degli hooligans sulle curve strapiene.


2. L’aggressione a Nancy Kerrigan

Nancy_Kerrigan

Mai sentito parlare di Nancy Kerrigan? Si tratta di un’ex pattinatrice su ghiaccio, la cui notorietà mediatica spiccò dopo la sua aggressione. Fu aggredita il 6 gennaio 1994 dopo essersi allenata ai Campionato nazionali. Ad aggredirla fu un uomo, che la colpì con una spranga al ginocchio destro: si trattava del marito di Tonya Harding, che agì per conto della ex moglie per toglierle di mezzo una rivale pericolosa per le Olimpiadi di Lillehammer. Nonostante ciò, alla Kerrigan fu assegnato comunque la medaglia d’argento dai giudici!

 


1. Calciopoli

 

Per finire, Calciopoli: si tratta di uno dei più grandi scandali calcistici di tutti i tempi, che ha colpito come ben saprete la nostra nazione nel 2006. In seguito a tutte le vicende venute a galla su intercettazioni telefoniche e quant’altro, la Juventus finì in Serie B, ritenuta colpevole di illecito sportivo, e fu la società a scontarne maggiormente le pene, scontando anche una penalizzazione di 9 punti in Serie B, ma furono sanzionate anche società come Fiorentina, Arezzo, Milan e Reggina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy