PSG, 75 milioni per il Fair Play. Da dove arriveranno?

PSG, 75 milioni per il Fair Play. Da dove arriveranno?

Il club parigino è costretto a rientrare di grosse cifre per non essere sanzionato

TORINO – Dopo un mercato folle, che ha portato a Parigi due dei giocatori più quotati del panorama mondiale, il Paris Saint Germain è costretto a fare cassa. La UEFA ha infatti aperto un’indagine sul club francese, la società di Al-Khelaifi dovrà rientrare di 75 milioni di euro entro il 30 giugno 2018 o rischia pesanti sanzioni.

Cessioni

Il parco giocatori del PSG è ricchissimo, e cedere qualche pezzo pregiato sembrerebbe la soluzione migliore per trovare la liquidità richiesta. Lucas Moura, Di Maria, Pastore e molti altri potrebbero partire.

Diritti TV e biglietti

I nuovi arrivati dovrebbero portare il Paris Saint Germain più avanti in Champions League e attirare maggiore attenzione sulla squadra. Clamore che porterebbe più tifosi allo stadio, incoraggiando anche i media a spendere di più per assicurarsi i diritti sulle partite.

Magliette e gadget

Facendo acquisti sensazionali, si attendono sempre dei grossi guadagni dal merchandising. Il club francese potrà contare sugli introiti derivanti dalla vendita di magliette di Neymar e Mbappè, che stanno diventando sempre più degli idoli degli appasionati di tutto il mondo.

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy