Calciomercato, il Real aveva offerto 81 milioni a Lewandowski

Calciomercato, il Real aveva offerto 81 milioni a Lewandowski

C’è un retroscena nella trattativa che ha portato Robert Lewandowski dal Borussia Dortmund al Bayern Monaco.L’attaccante polacco ha già svolto le visite mediche e firmato il contratto che lo vincola ai bavaresi fino al 2019, ma fino all’ultimo c’è stata una squadra che ha provato a insidiare il buon esito…

C’è un retroscena nella trattativa che ha portato Robert Lewandowski dal Borussia Dortmund al Bayern Monaco.L’attaccante polacco ha già svolto le visite mediche e firmato il contratto che lo vincola ai bavaresi fino al 2019, ma fino all’ultimo c’è stata una squadra che ha provato a insidiare il buon esito della transazione. Si tratta del Real Madrid che, per convincere il calciatore, gli ha recapitato un’offerta economica incredibile: 81 milioni di euro. Cifra da mille e una notte per accordo di 6 anni, con ingaggio 9.5 milioni a stagione e altri 10 d’incentivo al momento della firma. Somma che avrebbe fatto vacillare chiunque, ma il calciatore – come rivela Der Spiegel – ormai era convinto della scelta e promesso al Bayern da tempo. Anzi, ci arriva con un anno di ritardo ma il Borussia – dopo l’addio a Goetze, pure lui finito alla corte di Guardiola – mai avrebbe potuto permettersi di perdere un altro pezzo da novanta nonostante il ko nella finalissima di Champions League.

 

 

Conferme. Ad avvalorare la versione di Der Spiegel è stato lo stesso procuratore di Lewandowski, Maik Barthel, al quale il Real Madrid aveva promesso un regalo profumato per ricompensarne la mediazione: 14 milioni di euro (si arriva così agli 81 totali). “C’è stata un’offerta immorale del Real Madrid, dovevamo ascoltarla per rispetto nei confronti di un club così grande. Ma non abbiamo mai preso in considerazione l’ipotesi di non onorare la parola data”. (FanPage.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy