Milan, attesa finita: si chiude per Rami

Milan, attesa finita: si chiude per Rami

Tra le situazioni in fase di stallo nel mercato del Milan, un mercato fortemente contraddistinto dall’assenza di capitali e dalla difficoltà di convincere diversi giocatori ad accettare una piazza che l’anno prossimo non sarà protagonista in alcuna competizione europea, c’è anche quella che riguarda la trattativa per riportare in rossonero…

Tra le situazioni in fase di stallo nel mercato del Milan, un mercato fortemente contraddistinto dall’assenza di capitali e dalla difficoltà di convincere diversi giocatori ad accettare una piazza che l’anno prossimo non sarà protagonista in alcuna competizione europea, c’è anche quella che riguarda la trattativa per riportare in rossonero il difensore francese Adil Rami. Dopo la decisione di Galliani di non esercitare il diritto di riscatto entro il 19 maggio sulla base dei 7,5 milioni di euro concordati nel gennaio scorso, è partita una trattativa che si è bruscamente rallentata negli ultimi giorni a causa delle questioni societarie del club spagnolo.

 

LA COLPA E’ DEL VALENCIA Il passaggio di proprietà nelle mani del magnate di Singapore Peter Lim non si è ancora completato per questioni meramente burocratiche, dettagli che hanno prodotto vari rinvii all’incontro decisivo tra Milan e Valencia per chiudere l’acquisto di Rami. Il giocatore ha espresso in maniera chiara la sua volontà di restare in Italia e tra le dirigenze esiste da tempo un principio d’intesa sulla base di 4,5 milioni di euro. Una cifra considerata congrua e sufficiente anche dalla formazione levantina, che vuole disfarsi di un elemento non gradito dopo la frattura venutasi a creare col giocatore francese nella passata stagione.

ECCO QUANDO SI CHIUDE – A lasciar trasparire un certo ottimismo è anche l’agente Fifa Ernesto Bronzetti, l’intermediario che ha curato fin dall’inizio la trattativa, che ha parlato così in esclusiva a milannews.it: “Abbiamo un incontro per Rami la prossima settimana, quando metteranno le cose a posto al Valencia. Purtroppo c’è ancora un vuoto di potere in dirigenza e non riusciamo a portare avanti la trattativa. Se c’è da preoccuparsi? Dobbiamo solo aspettare che mettano le cose a posto per chiudere”. 

Calciomercato.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy