Milan, appello di Galliani ai tifosi: “Abbiate pazienza e fiducia in Inzaghi”

Milan, appello di Galliani ai tifosi: “Abbiate pazienza e fiducia in Inzaghi”

MILANO – Ci vuole pazienza. Tanta. E chissà ancora per quanto. Nel giorno del suo 70esimo compleanno (per Barbara Berlusconi sono solo 30…) l’amministratore delegato Adriano Galliani esprime un desiderio. Lo fa ad alta voce parlando ai tifosi del Milan: «Devono avere fiducia, ci vuole un atto di fede da…

MILANO – Ci vuole pazienza. Tanta. E chissà ancora per quanto. Nel giorno del suo 70esimo compleanno (per Barbara Berlusconi sono solo 30…) l’amministratore delegato Adriano Galliani esprime un desiderio. Lo fa ad alta voce parlando ai tifosi del Milan: «Devono avere fiducia, ci vuole un atto di fede da parte di tutti che verrà ripagato». Una fetta di torta e poi subito al lavoro. «Spero anche che il regalo per me sia una bella stagione per i colori rossoneri. In questi 29 anni di Milan è difficile scegliere un episodio singolo, anche se ricordo con piacere quando abbiamo preso Gullit…». Altri tempi, altro Milan e forse anche un altro Silvio Berlusconi.

 

Ora si punta tutto su Filippo Inzaghi: «Ho parlato a lungo con Pippo che vede crescere la squadra giorno dopo giorno. Sono convinto che faremo bene in questa stagione, lo pensa tutta la società perché abbiamo un allenatore bravissimo come Inzaghi che si sta impegnando molto». Ma per il momento non basta. La scelta di prendere Micheal Agazzi tra i pali fino ad oggi non è stata ripagata dal campo, così come lo scorso anno credere in Gabriel.

E, quindi, toccherà ancora ad Abbiati difendere la porta dell’Inferno rossonero. Nel weekend nell’ormai classico appuntamento a Forte dei Marmi Galliani incontrerà ancora Preziosi. Parleranno di Zaccardo e Mexes e, perchè no, anche di Mattia Perin. Ma se il Genoa rimarrà fermo alla richiesta di 15 milioni, l’ad sarà costretto a lasciare il tavolo da gioco e puntare sullo svincolato Guillerme Ochoa che dopo aver disputato un buon Mondiale col Messico è ancora senza squadra dopo aver lasciato l’Ajaccio. 

Ancora nessuna novità dal Brasile per Robinho dove i club interessati all’attaccante rossonero non hanno i soldi per pagargli il maxi-ingaggio. Rimangono solo i sceicchi degli Emirati e magari una telefonata da Cairo che sblocchi l’affare Cerci (ma sul granata è tornato forte il pressing dell’Atletico Madrid) per far tornare il sorriso al buon vecchio Galliani. L’alternativa all’esterno torinista resta il costaricano Campbell che non trova spazio nell’Arsenal. Ieri è spuntata anche una voce (poco concreta) che porta a Ben Arfa del Newcastle. (leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy