La prossima squadra di Conte: Psg o Nazionale

La prossima squadra di Conte: Psg o Nazionale

Chiusa una porta, si apre un portone. Antonio Conte non si è ancora sbottonato sul suo futuro (“Ci penserò da domani” ha detto nel video), ma l’ex tecnico della Juve non faticherà ad accomodarsi su una prestigiosa panchina. Le ipotesi sono due, entrambe suggestive: il Paris St-Germain o la Nazionale,…

Chiusa una porta, si apre un portone. Antonio Conte non si è ancora sbottonato sul suo futuro (“Ci penserò da domani” ha detto nel video), ma l’ex tecnico della Juve non faticherà ad accomodarsi su una prestigiosa panchina. Le ipotesi sono due, entrambe suggestive: il Paris St-Germain o la Nazionale, rimasta senza ct dopo l’addio di Cesare Prandelli. Il club francese, da par suo, ha già avuto dei contatti con l’entourage dell’allenatore.

Se c’è una panchina che comincia a scottare, è quella di Laurent Blanc. Assunto dal Psg nel 2013 e, fra l’altro, reduce da uno scudetto, l’ex difensore è sempre stato oggetto degli sbalzi d’umore dello sceicco Al Khelaifi, presidente del club parigino. Che su quella panchina avrebbe voluto un grande nome (la prima intuizione fu Wenger). Adesso Conte è libero e i contatti verranno certamente riallacciati. Il Psg sarebbe una grande sfida: la squadra vuole essere protagonista in Champions e non bada a spese sul mercato. Due requisiti che allettano ogni allenatore. Inoltre a Conte sarebbe garantito uno stipendio da superstar.

Ma l’altra pista non è da meno. Il progetto Nazionale, dopo il disastroso Mondiale, vuole ripartire da un uomo forte. Chi meglio del vincitore degli ultimi tre scudetti? Conte, grazie al suo carisma, ha messo insieme un gruppo imbattibile e la Figc non ha ancora svelato il nome del successore di Prandelli (manca ancora quello del nuovo presiodente). “La Nazionale? Penso al presente, alla decisione presa” ha detto Conte. Ma da domani tutto diventerà più logico e razionale. (SportMediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy