LA MOGLIE D’INSIGNE LO DICE CHIARAMENTE

LA MOGLIE D’INSIGNE LO DICE CHIARAMENTE

Quello che ormai è diventato il “caso Insigne” rischia di esplodere e di provocare ulteriori fratture insanabili. Dopo l’ormai famosa uscita dal campo con la reazione ai fischi dei tifosi e il lancio della maglia in panchina durante Napoli-Athletic Bilbao, a gettare ulteriore benzina sul fuoco ci ha pensato la…

Quello che ormai è diventato il “caso Insigne” rischia di esplodere e di provocare ulteriori fratture insanabili. Dopo l’ormai famosa uscita dal campo con la reazione ai fischi dei tifosi e il lancio della maglia in panchina durante Napoli-Athletic Bilbao, a gettare ulteriore benzina sul fuoco ci ha pensato la moglie dell’attaccante ex Pescara. Galeotto infatti è stato il profilo Instagram ufficiale della coppia, con Jenny Darone che ha preso le difese del marito rispondendo in maniera piccata ad alcuni commenti di followers arrabbiati per quanto accaduto. Prima un lapidario “Non lo meritate a Napoli” e poi un “Oggi sbaglia e subito pronti a puntargli il dito domani segna e diventa un santo”, accompagnato con parole colorite dirette ai cosiddetti “tifosi occasionali”. Una situazione che rischia di compromettere ulteriormente i rapporti tra il giocatore e i tifosi, in un momento già molto delicato della stagione del Napoli che a Bilbao, dopo il pareggio per 1 a 1 del San Paolo, si gioca il tutto per tutto per la qualificazione alla prossima Champions League.


La frattura con i tifosi del Napoli potrebbe incidere sul futuro di Insigne

 

 

 

C’è grande attesa ora per capire quale sarà la posizione del Napoli. Alcuni addetti ai lavori hanno ipotizzato anche la possibilità di una cessione per il giocatore. Una prospettiva che per ora rimane nell’ambito del fantamercato, anche perché Benitez non ha nessuna intenzione di privarsi di uno dei suoi giocatori più duttili. Sicuramente dopo i contrasti della scorsa stagione, il rapporto è tornato ai minimi termini, condizionato anche da quanto accaduto a Dimaro con i fischi rivolti ad Insigne rifiutatosi di rilasciare battute in dialetto napoletano. Un episodio che ha inevitabilmente contribuito al nervosismo di Insigne, napoletano doc, pronto alla stagione della definitiva consacrazione anche in ottica Nazionale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy