La Colombia su James: “Zidane ha voluto essere protagonista, ma deve dargli più spazio”

La Colombia su James: “Zidane ha voluto essere protagonista, ma deve dargli più spazio”

Nel Paese natio di Rodriguez si sta perdendo la pazienza dopo il poco posto riservatogli dal tecnico

TORINO – Quello di James è un caso che sta facendo parlare molto in Spagna. Il giocatore trova sempre meno spazio, e così si pensa a una sua cessione, con la Juve in pole per ingaggiarlo. Il quotidiano spagnolo Marca ha voluto sapere cosa ne pensano i giornalisti colombiani di questa situazione, e così ha intervistato cinque connazionali di James. Ordones, giornalista di El Periodico, dice: “James è un simbolo in Colombia, e ai tifosi non piace come viene trattato al Real.” A rafforzare il concetto ci pensa Laura Hernandez di Red+Noticias, che spiega: “Qui la gente non ha pazienza. Chiedono che James giochi sempre, che sia il numero uno al Real e che lo sia subito.” C’è anche chi, come Coronado di Win Sport, ritiene che sul giocatore ci sia “una persecuzione mediatica”, stesso concetto espresso da Ramirez di El Spectator: “E’ la stampa ad aver ingigantito la situazione.” Fabian Rozo, giornalista di Espn, ne fa invece una questione di posizione in campo: “La sua posizione è stata abbassata. Poi Zidane ha voluto essere protagonista, influendo sulle sue prestazioni negativamente. Ha bisogno di continuità, perché gli manca fiducia e minuti nelle gambe, così non può andare.” Ordonez poi continua: “James deve fare di tutto per avere successo al Real. Lì è nel pantheon del calcio, tutto ciò che non riuscirà a fare saranno solo rimpianti. In Colombia è protagonista assoluto, al Real solo una comparsa.” Coronado spiega invece: “Bisogna sottolinearlo quando non gioca, perché quando lo fa dimostra il suo valore, e si completa perfettamente con la BBC. Inoltre è stato pagato 80 milioni.” E intanto ecco la miglior nazionale – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy