INTER – Mancini bacchetta tutti

INTER – Mancini bacchetta tutti

MILANO – Dopo le tre sconfitte consecutive, Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport: “E’ un po’ andato perso il lavoro fatto a Brunico. – ha spiegato il Mancio – Per fortuna tra il 3 e il 7 ci torniamo… A un mese dal campionato non…

MILANO – Dopo le tre sconfitte consecutive, Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport: 

“E’ un po’ andato perso il lavoro fatto a Brunico. – ha spiegato il Mancio – Per fortuna tra il 3 e il 7 ci torniamo… A un mese dal campionato non possiamo farci condizionare da quello che non va, anche se contro il Real abbiamo commesso troppi errori di palleggio che ci sono costati caro. Pensiamo comunque alle cose buone”. 

 

Alcune indicazioni positive, comunque, sono arrivate della tournee: “Il bilancio è comunque buono, – ha detto il tecnico nerazzurro – al di là delle sconfitte che non fanno piacere. Ci sono stati tanti cambiamenti, conta trovare meccanismi e condizione. Facendo gli allenamenti giusti nei prossimi venti giorni, perché queste tournée sono stimolanti ma ti impediscono di lavorare come vorresti”. “Dal match col Bayern a quello col Real la squadra è migliorata molto come gioco e personalità. – ha poi sottolineato – L’’ultimo è stato il risultato peggiore, ma ci può stare contro una squadra piena di fuoriclasse come il Real Madrid. Kondogbia ha bisogno di allenarsi bene, anche per conoscere meglio i compagni. – ha spiegato Mancini – Pure Montoya deve lavorare parecchio, è abituato a un altro tipo di calcio. Murillo è quello che per ora si è inserito meglio, ma anche lui può solo migliorare. Kovacic regista? Sono soddisfatto della sua prestazione contro il Real, ma Mateo aveva fatto bene anche contro Bayern e Milan. Nel primo tempo la squadra mi è piaciuta moltissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy