Inter, le idee sono Lamela e Jovetic ma la Juve prova ad inserirsi

Inter, le idee sono Lamela e Jovetic ma la Juve prova ad inserirsi

Con Vidic e (si spera) Rolando a sistemare la difesa, Dodò a rimpolpare la batteria di esterni, M’Vila e probabilmente Medel a completare il reparto di centrocampo, a Piero Ausilio ora non resta che individuare il giocatore in attacco funzionale al progetto tecnico di Mazzarri. Come spesso è stato ripetuto,…

Con Vidic e (si spera) Rolando a sistemare la difesa, Dodò a rimpolpare la batteria di esterni, M’Vila e probabilmente Medel a completare il reparto di centrocampo, a Piero Ausilio ora non resta che individuare il giocatore in attacco funzionale al progetto tecnico di Mazzarri. Come spesso è stato ripetuto, più che un centravanti si sta cercando un giocatore in grado di giocare sia con Palacio che con Icardi. E, perché no, pure con entrambi. Va da sé che l’identikit che ne viene fuori sia quello di una seconda punta duttile. Ecco il motivo per cui i nomi di Stevan Jovetic ed Erik Lamela sono quelli in cima alla lista del direttore sportivo nerazzurro.

“I nerazzurri cominciano a pensare al gruzzoletto per far partire l’offensiva in direzione seconda punta – conferma la Gazzetta dello Sport –. Il primo della lista è il 24enne montenegrino Stevan Jovetic, lo sanno anche i muri, sul quale nel frattempo è tornata forte anche la Juventus. Ma nelle ultime ore è tornato in auge nei pensieri nerazzurri Erik Lamela, argentino del Tottenham che pareva uscito dai radar anche per l’arrivo del tecnico Pochettino. Disse Thohir: “Mazzarri vorrebbe Lamela”. Solo che la Juve ha fatto un sondaggio: lì è rivoluzione-mercato con Allegri, mentre l’Inter con l’entourage dell’argentino avrebbe parlato da tempo tenendo sempre sottotraccia (ma vivo) l’interesse. Lamela vorrebbe tornare in Italia: deve solo fare un passo significativo”. Interesse più che vivo, dunque, e attacco che verrà sferrato per uno dei due con convinzione non appena ci sarà una (o due) cessione ‘pesante’. Al netto di dettagli e di innesti di contorno, l’Inter ha già definito il piano mercato. Non resta che aspettare e capire chi sarà il prescelto per formare con Icardi e Palacio un attacco in grado di insidiare l’Europa e ridurre il gap con il vertice in Italia. ( fcinternews.it )

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy