Gli svantaggi dell’essere ‘superdotati’

Gli svantaggi dell’essere ‘superdotati’

Gli svantaggi dell’essere ‘superdotati’ „ “Le dimensioni non contano”, “basta saperci fare”, “se c’è l’amore c’è tutto”: chiacchiere. Che l’entità dell’attributo sessuale maschile conti eccome nel rapporto a due è un dato di fatto, vero e assodato, appurato non solo dai sondaggi che nel pianeta racimolano consensi sull’importanza della virtù…

Gli svantaggi dell’essere ‘superdotati’

“Le dimensioni non contano”, “basta saperci fare”, “se c’è l’amore c’è tutto”: chiacchiere. Che l’entità dell’attributo sessuale maschile conti eccome nel rapporto a due è un dato di fatto, vero e assodato, appurato non solo dai sondaggi che nel pianeta racimolano consensi sull’importanza della virtù mascolina, ma anche dall’onestà rigorosa che ognuno deve a se stesso. 

Eppure, se da un lato l’invidia dei più aleggia morbosa sulla dote foriera di probabile successo nell’ars amatoria, accade che per un beffardo scherzo del destino, proprio il detentore dell’ammirabile qualità si trovi incastrato in un ingranaggio di problemi pratici artefici di un  disagio che mai conoscerà la spensieratezza vissuta da un normodotato.

Questi, dunque, i motivi che portano un uomo ‘XXL’ a doversi rammaricare dell’oneroso ‘fardello’: 

– Preservativi non facilmente reperibili. Spesso non presenti nei distributori automatici nella misura ‘extralarge’, per acquistare il presidio medico è necessario il contatto diretto con il farmacista e superare l’imbarazzo con le spallucce che salgono in risposta alle occhiatine d’intesa lanciate al momento del pagamento. 

– Equivoci rigonfiamenti da giustificare vita natural durante. Le situazioni sociali diventano un problema, dato che la ridondante sporgenza crea il sospetto che si sia sempre pronti a dare il via ad un libidinoso sollazzo. Certo, l’evenienza è vantaggiosa quando si vuol fingere un certo ‘coinvolgimento’, ma da lì a passare per un molestatore seriale è un attimo proprio.

– Scelta limitata della biancheria intima. Per quanto boxer e slip maschili siano in generale piuttosto basici nell’estetica, l’attrezzato virgulto dovrà necessariamente scegliere capi contenitivi, seriosi nel modello e scevri da quelle insulse fantasie colorate normalmente predilette da coloro che invece tentano così di fuorviare l’attenzione da una scarna miseria. 

– Amicizie ‘interessate’. Gli spogliatoi a fine partita di calcetto diventano il luogo in cui la gelosia cameratesca straborda dagli occhi dei compagni di squadra, che se fino a un momento prima hanno dispensato pacche sulla schiena per quel gol di testa su calcio d’angolo, davanti alla nudità ostentata girano a largo e ben se ne guardano dall’includere in una serata di ‘rimorchio’ quel potenziale usurpatore di giovinette incuriosite. 

– Il contrappasso della ‘botta e via’. Se di norma è la donna a sentirsi sedotta e abbandonata dopo una notte di passione, quando c’è di mezzo la poderosa caratteristica, le probabilità che sia lui ad essere scaricato con un “arrivederci a mai più” è molto alta qualora varie difficoltà logistiche siano state riscontrate nell’incontro, così come la percezione di sentirsi ‘oggetti sessuali’ assalirà l’afflitto granduomo quando avrà a che fare con focose estimatrici di quella che per tutti resta una straordinaria, esuberante, ‘terza dimensione’.  (Donnatoday)


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy