CERCI vuole l’INTER, Milan BEFFATO!

CERCI vuole l’INTER, Milan BEFFATO!

Alessio Cerci e Inter: il binomio sembra poter funzionare. Dopo aver sistemato difesa e centrocampo con gli inserimenti di Vidic, Dodò, M’Vila e Medel (quest’ultimo ancora in attesa di ufficialità che dovrebbe arrivare la prossima settimana), la squadra di Thohir ha ora bisogno di appesantire il reparto offensivo con un…

Alessio Cerci e Inter: il binomio sembra poter funzionare. Dopo aver sistemato difesa e centrocampo con gli inserimenti di Vidic, Dodò, M’Vila e Medel (quest’ultimo ancora in attesa di ufficialità che dovrebbe arrivare la prossima settimana), la squadra di Thohir ha ora bisogno di appesantire il reparto offensivo con un esterno d’attacco da affiancare a Rodrigo Palacio e Mauro Icardi: il profilo di Cerci sarebbe perfetto, e Mazzarri potrebbe farne il Lavezzi dell’Inter. In questo momento i nerazzurri sarebbero in vantaggio sul Milan – altra grande pretendente – perché capaci di offrire un palcoscenico migliore con la partecipazione alla prossima Europa League: non è un segreto, infatti, che Cerci abbia il desiderio di rimettersi in gioco con una big dopo la bella stagione in granata, e la vetrina della Coppa renderebbe l’Inter molto più appetibile. Certo, bisognerà poi discutere sul prezzo: Cairo ha già messo in preventivo da tempo la perdita del giocatore, ma vuole monetizzare al massimo dalla sua cessione: per questo, continua a valutare il cartellino del Winston di Valmontone sui 20 milioni di euro, una cifra che ha già spaventato Adriano Galliani nell’ultimo incontro tra le parti.

 

L’operazione Cerci, però, dovrà probabilmente sottostare ad altri movimenti in uscita per incamerare la liquidità necessaria: in questo senso, l’indiziato principe per lasciare Milano sarebbe Fredy Guarin, ma al momento non ci sarebbero grosse offerte per il colombiano, se non qualche sondaggio da parte di Wolfsburg e Borussia Dortmund. In uscita, ci sarebbero anche Alvarez, Taider e Kuzmanovic, ma la situazione parrebbe ancora piuttosto stagnante. Un occhio su Cerci, certo, senza però togliere l’attenzione da quant’altro il mercato può offrire: l’Inter continua sempre a monitorare Jovetic, Lamela, Osvaldo e Pato, ma anche il Chicharito Hernandez, che Louis van Gaal ha escluso dal novero dei giocatori del Manchester United che partiranno per la tournée estiva negli Stati Uniti.

eurosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy