Calciomercato, Pato: “Resto al San Paolo, voglio la Coppa del Brasile”

Calciomercato, Pato: “Resto al San Paolo, voglio la Coppa del Brasile”

Alla fine Alexandre Pato resta in Brasile, non si muoverà dal San Paolo, club al quale si trova in prestito dal Corinthians. Il nome del ‘papero’, ex attaccante del Milan, era stato accostato nelle scorse settimane alla Juventus e all’Inter, entrambe a caccia dell’affare a prezzo di costo per completare…

 

 

 

Calciomercato, Pato:

Alla fine Alexandre Pato resta in Brasile, non si muoverà dal San Paolo, club al quale si trova in prestito dal Corinthians. Il nome del ‘papero’, ex attaccante del Milan, era stato accostato nelle scorse settimane alla Juventus e all’Inter, entrambe a caccia dell’affare a prezzo di costo per completare la rosa degli attaccanti. In bianconero è arrivato Morata (infortunato, resterà fuori per circa due mesi), mentre a Milano sbarca Osvaldo, altra ‘vecchia conoscenza’ della Serie A. Quanto al calciatore brasiliano, un suo ritorno in Italia non è in calendario almeno per questa stagione. Ed è lui stesso ad ammetterlo smorzando definitivamente le voci delle scorse settimane: il quotidiano ‘Lancenet’ aveva addirittura azzardato l’offerta imminente dei nerazzurri. “Voglio vincere tanto con la maglia del San Paolo e sono convinto di essere già in un grande club, – ha ammesso ai microfoni dei media brasiliani Pato -. Obiettivi? Voglio vincere la Coppa del Brasile ed entrare nella storia”.


L’offerta di 10 milioni dell’Inter per il ‘papero’

 

 

 

Dieci milioni per convincere Alexandre Pato e il Corinthians. Secondo la news del Jornal do Brazil è questa la cifra messa sul piatto dal club nerazzurro. Proposta però rifiutata per volontà dello stesso ex attaccante del Milan, che ha preferito continuare la propria esperienza in Brasile.


Pato in gol contro il Bragantino in Coppa del Brasile

L’ambizione non gli manca, la malasorte finora ha fatto da zavorra anche a quella: i malanni muscolari ne hanno spesso bloccato continuità di rendimento e qualità tecniche. Adesso vuol giocarsi il tutto per tutto con i pulisti, laddove ritrova (sia pure per pochi mesi, prima del trasferimento all’Orlando) un ex compagno rossonero, Kakà. L’affiatamento non è mai venuto meno, tant’è che nella prima uscita di Ricky con la nuova maglia è stato proprio il ‘papero’ a innescarne l’azione da gol. “E’ vero – ha concluso Pato -, ho ricevuto alcune offerte ma non voglio andare via dal Brasile un’altra volta. Quel che voglio è restare al San Paolo”. Ambizione e determinazione, l’ex milanista ha spezzato l’incantesimo che durava da ben sette partite andando finalmente in gol in Coppa del Brasile contro il Bragantino.

.fanpage.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy