BRASILE – A poche ore dalla finale, arriva il LUTTO

BRASILE – A poche ore dalla finale, arriva il LUTTO

Un altro lutto nella pattuglia dei giornalisti argentini che seguono il Mondiale. La terribile notizia arriva nella notte brasiliana: Jorge “Topo” Lopez, 38 anni, famoso giornalista di Radio La Red, del quotidiano sportivo Olé e di quello spagnolo Sport, è morto in un incidente stradale, a San Paolo. Lopez, che…

Un altro lutto nella pattuglia dei giornalisti argentini che seguono il Mondiale. La terribile notizia arriva nella notte brasiliana: Jorge “Topo” Lopez, 38 anni, famoso giornalista di Radio La Red, del quotidiano sportivo Olé e di quello spagnolo Sport, è morto in un incidente stradale, a San Paolo. Lopez, che era in Brasile per seguire il Mondiale, stava rientrando il albergo verso l’1.30 della mattina, a San Paolo, quando il taxi su cui viaggiava è stato colpito da un’auto che procedeva a grande velocità . Si trattava di un’auto rubata, inseguita dalla polizia militare: il giornalista è stato sbalzato fuori dall’abitacolo nell’impatto ed è morto sul colpo, il guidatore del taxi ha riportato solo lievi ferite, mentre i tre occupanti dell’auto rubata, due dei quali minorenni, sono usciti illesi ma sono stati bloccati dalla polizia ed arrestati.  

 

LA MOGLIE E TWITTER — Alla triste notizia si aggiunge un ulteriore risvolto drammatico: la moglie di Lopez, Veronica Brunati, stamattina ha scoperto della scomparsa del marito da Twitter. Diego Pablo Simeone, allenatore dell’Atletico, ha twittato le sue condoglianze alla signora, convinto che lei fosse già stata avvertita (la notizia era già comparsa su alcune agenzie di stampa). Invece Veronica lo ha scoperto da lì.

MESSI — Il sito del quotidiano Olè dedica ampio spazio al ricordo di Lopez e ricorda l’ottima relazione che questo aveva instaurato con Leo Messi. Olè pubblica anche l’intervista che il giornalista fece alla Puce 16enne nel 2003, una delle primissime interviste al ragazzino che stava fiorendo nel Barcellona. “Fa cose alla Maradona”, si legge nel pezzo.

 


SECONDO LUTTO — E’ il secondo lutto che colpisce la delegazione dei giornalisti argentini in Brasile: la scorsa settimana, in un incidente stradale simile era morta la figlia del famoso giornalista argentino Miguel ‘Titi’ Fernandez, Maria Soledad. Anche la ragazza, 26 anni, era giornalista, ma era in Brasile in vacanza per seguire da tifosa la nazionale e per fare una sorpresa al padre.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy