Bar chiuso dalla finanza per aver evaso 7 euro in 5 anni. Shock nel milanese

Bar chiuso dalla finanza per aver evaso 7 euro in 5 anni. Shock nel milanese

Una notizia che ha dell’incredibile, che fa arrabbiare e ci rende increduli davanti a tanta ingiustizia.La caffetteria “Caffè Portici” del comune milanese di Bresso ha chiuso per aver evaso, in 5 anni, scontrini per 7 euro.Ridicolo.Un paio di caffè e qualche brioches sono stati sufficienti, secondo la finanza, per far…

Una notizia che ha dell’incredibile, che fa arrabbiare e ci rende increduli davanti a tanta ingiustizia.
La caffetteria “Caffè Portici” del comune milanese di Bresso ha chiuso per aver evaso, in 5 anni, scontrini per 7 euro.
Ridicolo.
Un paio di caffè e qualche brioches sono stati sufficienti, secondo la finanza, per far chiudere l’esercizio e dare una multa di 2.500 ai due proprietari.
Per i tre giorni di stop, i responsabili del bar hanno dovuto esporre un cartello sulla porta della caffetteria, come testimonianza del loro crimine.
L’intero quartiere però si è mosso a loro favore e anche gli altri commercianti della zona hanno espresso la loro solidarietà.

 

 

 

Sulla porta della caffetteria è stata affissa una lettera indirizzata all’Agenzia delle Entrate:

“Lo scopo principale è portare in cassa i soldi, ad ogni costo. A questi signori non importa se lavoriamo 16 ore al giorno, non importa se per onorare il lavoro trascuriamo anche gli affetti familiari o se qualcuno viene un infarto per stress.”

Roba da Donne

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy