La bimba di 4 anni con una striscia di cocaina. La foto che inguaia il leader dei Lostprophets

La bimba di 4 anni con una striscia di cocaina. La foto che inguaia il leader dei Lostprophets

LONDRA – Invia una foto choc con una bimba di 4 anni con una striscia di cocaina alla fidanzata e lei lo denuncia alla polizia. Lo scatto è di Ian Watkins, star del gruppo musicale Lostprophets. La fidanzata, Jo Mjadzelics, confessa, come riporta il Mirror, che Ian le aveva parlato…

LONDRA – Invia una foto choc con una bimba di 4 anni con una striscia di cocaina alla fidanzata e lei lo denuncia alla polizia. Lo scatto è di Ian Watkins, star del gruppo musicale Lostprophets. La fidanzata, Jo Mjadzelics, confessa, come riporta il Mirror, che Ian le aveva parlato delle sue perversioni sessuali. Le aveva detto che amava fare sesso con bambini piccoli, anche con neonati, ma lei non ha voluto credergli fino a quando non le ha inviato la foto choc.  La donna ha denunciato l’episodio alla polizia mostrando la foto alle autorità che però per 4 anni non hanno preso alcun provvedimento nei confronti della stella della musica punk. L’uomo, presumibilmente, ha continuato a molestare bambini indisturbato. Successivamente il cantante è stato accusato di pedofilia e giudiziato ma la giustizia, denuncia la donna: «Prima di intervenire ha aspettato anche troppo».  Ian è stato arrestato nel 2012 non mostrando alcun pentimento per le sue azioni. L’uomo stuprava e molestava i bambini senza farne mistero con nessuno ma la polizia non ha mai agito. I servizio sociali hanno detto di essere intervenuti già nel 2008 ma, di fatto, il cantante è rimasto a piede libero. Dalle indagini è emerso anche che molte mamme, fan di Ian, cedessero i propri figli al cantante per compiacerlo.
Ora l’uomo, che sta scontando la condanna, sembra abbia chiesto di uscire dal carcere a causa di una malattia ai reni.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy