LA REPLICA – Raiola: “Ferguson dimostra di non avere ancora capito chi è Pogba”

LA REPLICA – Raiola: “Ferguson dimostra di non avere ancora capito chi è Pogba”

Dopo le parole riportate nell’autobiografia di Ferguson, Raiola ha risposto all’ex allenatore di Pogba

Raiola

AGGIORNAMENTO 23-09-2015

11:40 – Raiola, tramite le pagine del quotidiano Tuttosport, ha risposto alle parole di Sir Alex Ferguson. Ecco le parole di Raiola: “Ferguson dimostra di non avere ancora capito chi è Pogba. Queste parole dette da lui sono un complimento. Si, se non piaccio al signor Ferguson, per me, è un complimento perché significa che svolgo bene il mio lavoro. Io devo fare il massimo per i miei assistiti, non per allenatori e dirigenti. Se avessi badato ai miei interessi, avrei tentato di convincere Pogba a restare a Manchester per salvaguardare il rapporto con lo United in vista di affari futuri. A me, invece, interessa solo il bene di Paul, forse a Ferguson sono graditi solo quelli che fanno ciò che chiede lui. E comunque con tutti questi discorsi del passato, non mi sembra che lui volesse il bene di Pogba. Lui è stato un grandissimo allenatore, ma a mio parere anche i grandi tecnici possono sbagliare. La verità dei fatti la tengo per me; un giorno se vorrà la rivelerà Paul. Il dato di fatto è che Ferguson non ha creduto nel giocatore, mentre altri si, a partire dalla Juventus”.

TORINO – Nell’autobiografia di Alex Ferguson “Leading”, possiamo trovare molti spunti interessanti. Il primo su tutti è quello riguardante Paul Pogba. Ferguson ci spiega nel dettaglio i motivi dell’addio tra il club di Manchester ed il giovane centrocampista francese: “Ci sono uno o due agenti che semplicemente non mi piacciono e uno di questi è Mino Raiola, il procuratore di Paul Pogba. Ho cominciato a non avere fiducia in lui sin dal momento in cui l’ho conosciuto. Con Pogba avevamo un contratto di tre anni, con un’opzione per il rinnovo per un’ulteriore stagione che volevamo portare avanti. Ma Raiola è improvvisamente apparso sulla scena e il nostro primo incontro fu un fiasco. Lui ed io eravamo come l’acqua e l’olio. Da quel momento i giochi erano chiusi, perchè Raiola si ingraziò Pogba e la sua famiglia e convinse il giocatore ad andarsene e firmare con la Juventus”. Con queste parole, Sir Alex Ferguson, ha spiegato i motivi della divisione con Paul Pogba
______________________________________
Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. Sotto ogni articolo, a partire da metà mattinata, troverai il video della Rassegna Stampa. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

_______________________________________

<a href=”http://images2.gazzanet.gazzettaobjects.it/wp-content/uploads/sites/7/2015/08/13/28/BANNERJUVE.jpg?v=20150908170000″><img class=”alignnone wp-image-89109 size-full” src=”http://images2.gazzanet.gazzettaobjects.it/wp-content/uploads/sites/7/2015/08/13/28/BANNERJUVE.jpg?v=20150908170000″ alt=”BANNERJUVE” width=”700″ height=”200″ /></a>

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy