POSTPARTITA – Allegri: “Bisogna vincere una partita, abbiamo dimostrato di potercela giocare”

POSTPARTITA – Allegri: “Bisogna vincere una partita, abbiamo dimostrato di potercela giocare”

Dopo la fantastica rimonta del secondo tempo con cui la Juve ha strappato il 2-2 al Bayern, Max Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport

Allegri

TORINO – Dopo la fantastica rimonta del secondo tempo con cui la Juve ha strappato il 2-2 al Bayern, Max Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “Innanzitutto bisogna dire che la squadra ha fatto una buona partita, bisogna ripartire dal secondo tempo ma dovremo riguardare anche il primo tempo, dove siamo ripartiti male ma comunque abbiamo avuto buone occasioni. Era un test importante per misurarci con una squadra di questo livello, nella ripresa ci siamo liberati e abbiamo trovato un miglior gioco. Per passare il turno bisognava vincere una partita, oggi abbiamo pareggiato e perciò dobbiamo vincere a Monaco”.

I NUOVI PROTAGONISTI – “Sturaro? Servivano inserimenti ed energia a centrocampo, bene anche Morata e sono molto contento per Hernanes, perché per molte volte è stato beccato e fischiato. Sapevamo che la loro caratteristica è quella di reagire dopo la palla persa, a un certo punto loro giocavano con 10 uomini nella nostra trequarti campo, dovevamo attaccare meglio gli spazi e nel primo tempo ci è mancato l’ultimo passaggio, in partite come queste devi saper difendere e a parte un paio di situazioni non abbiamo concesso troppe occasioni. Dobbiamo migliorare nell’uno contro uno in fase difensiva, in Europa tutto questo è fondamentale, visto che abbiamo le potenzialità per farlo dobbiamo crescere in questo. Quando ti ritrovi in questa situazione, praticamente Vidal era il loro ultimo uomo, devi esser bravo a ripartire e allungare la loro difesa, abbiamo retto bene dietro ma sbagliando troppo tecnicamente”.

CALO BAYERN – “Quando loro sono calati abbiamo preso fiducia e siamo cresciuti, i difensori hanno fatto un lavoro clamoroso e alla fine potevamo anche ottenere qualcosa in più. Per passare bisogna vincere una partita, ci crediamo perché è normale, anche se non sarà facile. Adesso pensiamo all’Inter domenica e poi a ottenere la finale di Coppa Italia, dalla partita di oggi ci portiamo dietro grande fiducia e i ritorni di Hernanes, Sturaro e Morata ci serviranno moltissimo da qui al termine della stagione.”

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy