L’EX – Coman: “Grazie alla Juve, ma al Bayern posso esprimermi al meglio”

L’EX – Coman: “Grazie alla Juve, ma al Bayern posso esprimermi al meglio”

Uno degli ex della sfida di questa sera tra Juventus e Bayern Monaco è Kingsley Coman, rimasto a Torino un solo anno dopo esser arrivato dal PSG

Coman

TORINO – Uno degli ex della sfida di questa sera tra Juventus e Bayern Monaco è Kingsley Coman, rimasto a Torino un solo anno dopo esser arrivato dal PSG. Intervistato dal sito ufficiale della Bundesliga, Coman ha parlato del suo passato alla Juve e della possibilità di esprimere al meglio il suo potenziale, cosa che riesce a fare al meglio nel Bayern Monaco. Queste le parole di Coman, riportate dal sito inglese fourfourtwo.com: “Ho imparato moltissimo alla Juve, specialmente dal profilo tattico. Ho avuto la possibilità di allenarmi con grandissimi campioni, a cominciare da Buffon, Tevez e Pogba. Adesso però sono felice al Bayern, lo stile offensivo che adottiamo qui mi aiuta molto e ho molta più fiducia in me stesso rispetto allo scorso anno, penso di poter esprimere al meglio il mio potenziale qui.”

Successivamente Coman si è soffermato sulla sfida di questa sera, parlando soprattutto dell’aiuto che i giocatori offensivi dovranno dare in fase difensiva, vista l’emergenza che ha colpito la difesa del Bayern Monaco: “Si contro l’Augsburg che contro il Darmstadt abbiamo fatto un ottimo lavoro in fase difensiva, a Torino dovremo aiutare ancor di più la nostra difesa, ma sono fiducioso che otterremo un risultato positivo”. Chiusura finale sulle qualità della Juve, con Coman che mette in evidenza la difesa ma non solo: “Penso che attualmente la difesa sia la loro maggior qualità, ma hanno anche un potenziale importante in attacco. Anche a centrocampo però hanno elementi importanti, a cominciare da Pogba e Khedira, mentre sulla fascia c’è Cuadrado che è veramente imprevedibile”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy