JUVE-BAYERN/ Rimonta da film, la Juve ci crede

JUVE-BAYERN/ Rimonta da film, la Juve ci crede

Grande Juventus allo Stadium capace di rimontare una situazione difficile dal 2-0 al 2-2

Champions

TORINO – Che grinta questa Juve!!! Una gara a due facce per i bianconeri che nel primo tempo subiscono gli attacchi forsennati del Bayern Monaco ma nella ripresa, dopo aver subito la seconda rete di Robben, riescono ad alzare la testa trovando le due reti che ristabiliscono la parità. Ora si deciderà tutto tra 15 giorni a Monaco ma intanto Allegri può dormire sonni tranquilli dopo aver visto la grande battaglia in parte “vinta” dai suoi giocatori.

PARTITA A DUE FACCE – Prima Muller, (gol da annullare per fuorigioco netto), poi Robben. Dopo 15 minuti nella ripresa sembra finita per la Juventus. Bianconeri quasi annichiliti dalla grinta e dalla forza dei tedeschi ma la Juve non molla e riesce ad alzare la testa con Mandzukic fenomenale nel servire un assist perfetto a Dybala al primo gol in Champions League. Da quel momento in poi è quasi solo Juventus con Cuadrado spinta costante sulla destra ed Hernanes, fino a oggi oggetto misterioso, bravo a farsi trovare pronto. Allegri sceglie di inserire anche Sturaro e Morata, mossa vincente che porta i bianconeri a trovare il pareggio. Lo spagnolo infatti lanciato sulla sinistra regala a Sturaro un assist al bacio ed è bravo il centrocampista bianconero a fiondarsi sul pallone e metterlo alle spalle di Neur.

ALTRI 90 MINUTI – Ora la Juve se la giocherà di fatto in Germania tra 15 giorni ma di certo non andrà li per passeggiare. Basterà ai bianconeri infatti un solo gol in trasferta per passare il turno. Missione non proibitiva per la squadra di Allegri oggi ancora più forte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy