Champions / City in semifinale, beffa Juve. Tutta colpa di.. Llorente

Champions / City in semifinale, beffa Juve. Tutta colpa di.. Llorente

Scegliete voi la parola più adatta per descrivere la stagione di Champions della Juve, i quarti di finale peggiorano ulteriormente lo stato d’animo bianconero

TORINO – Rammarico: Sentimento di amarezza o di contrarietà sinonimi: rimpianto, disappunto. Scegliete voi la parola più adatta per descrivere la stagione di Champions della Juve, i quarti di finale peggiorano ulteriormente lo stato d’animo bianconero. Il City passa sul Paris Saint Germain e si guadagna uno storico accesso alla semifinale, e pensare che la Juve non ha lasciato neanche un punto alla squadra di Pellegrini nella fase a gironi. Vittoria in rimonta all’Etihad, zampata decisiva di Mandzukic allo Stadium e cityzens dominati nel doppio confronto.

RE LEONE DECISIVO – Com’è possibile che allora la Juve sia arrivata dietro al City? Il suicidio bianconero del Sanchez Pizjuan e la capocciata di Llorente hanno cancellato le due vittorie sugli inglesi e costretto la Juve alla seconda fascia nel sorteggio. Approccio sbagliato e, per una volta, mentalità non vincente che hanno tolto alla squadra di Allegri la possibilità di avere un sorteggio più abbordabile, come ricordato anche da Arrigo Sacchi ieri sera: “Vedendo il City in semifinale di Champions la Juve deve rammaricarsi moltissimo, visto che ha battuto gli inglesi sia all’andata che al ritorno. La Juve, sempre caratterizzata da un atteggiamento battagliero, deve ripensare alla partita di Siviglia dove si è giocata il primo posto perdendo malamente e non combattendo. Con il senno di poi, la Juve avrebbe pescato la Dinamo Kiev e poi se la sarebbe giocata con il Paris Saint Germain e la squadra di Allegri deve fare mea culpa perché nel girone aveva dimostrato di essere superiore a questo Manchester City”. Gli errori arbitrali e un pizzico di sfortuna nel doppio confronto con il Bayern hanno fatto il resto, anche se tutto (o quasi) è passato per Siviglia. Il martedì di Champions ha tolto anche ad Alex Del Piero un record storico che deteneva nella competizione: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy