Champions, ecco il nuovo Siviglia di Sampaoli

Champions, ecco il nuovo Siviglia di Sampaoli

Tanti i cambiamenti in questo mercato per la squadra andalusa, 11 acquisti e 13 cessioni

Torino – E’ stata un’estate movimentata per il Siviglia, che tra entrate e uscite ha mosso quasi 30 giocatori. Squadra che si rinforza notevolmente e che è stata costruita da Mochi per poter competere in Spagna e in Europa con le big. I dirigenti spagnoli dopo tre Europa League conquistate consecutivamente vogliono fare il salto di qualità definitivo e entrare nell’élite del calcio europeo. Esaminiamo tutti gli spostamenti della prossima avversaria nel girone di Champions League della Juve.

Acquisti  Undici i nuovi giocatori a disposizione di Sampaoli. Due vengono dal nostro campionato, ovvero Vazquez e Correa, comprati rispettivamente dal Palermo per 15 milioni e dalla Sampdoria per 13 milioni. Ci sta anche un italiano tra gli acquisti del club spagnolo: Salvatore Sirigu. Il portiere della nazionale ex Palermo arriva in prestito dal Psg. Ma il colpo ad effetto del mercato andaluso è decisamente Samir Nasri. Il trequartista arriva dal Machester City anche lui in prestito. Gli altri giocatori in entrata sono Ganso dal Sao Paulo per 9,5 milioni, Ben Yedder dal Tolosa pagato 9 milioni, Kiyotake dall’Hannover per 6.5 milioni, Vietto e Kranevitter in prestito dall’Atletico Madrid per un totale di 5 milioni, Mercado dal River Plate per 2,2 milioni e Sanabria dal Getafe pagato un milione.

Cessioni Molti anche i giocatori che hanno lasciato l’Andalusia in questi mesi, ben 15. Le cessioni sono state 13, a cui vanno aggiunti Fazio e Andreolli il cui prestito è scaduto e sono dunque tornati nei rispettivi club. Tra le cessioni spicca quella di Krychowiak, che si trasferisce al Psg per 33 milioni di euro. Pochi meno i soldi incassati dal club per la cessione di Gameiro all’Atletico Madrid, 32 milioni. Nel nostro campionato si sono poi trasferiti Ciro Immobile, pagato 8,5 milioni dalla Lazio, Banega, approdato all’Inter a parametro zero, e Cristoforo, preso in prestito dalla Fiorentina per  300 mila euro. A lasciare il Siviglia è anche l’ex bianconero Fernando Llorente, che vola in Inghilterra da Guidolin allo Swansea per quasi 6 milioni. In uscita anche Coke,, passato allo Shalke per 4 milioni di euro e Diogo Figueiras acquistato dall’Olympiacos per 1,5 milioni, oltre ai giocatori in scadenza come Reyes (Espanyol), Luismi (Real Valladolid) e Beto (Sporting Lisbona). Infine altri due giocatori sono partiti in prestito: Munoz al Real Saragozza e Konoplyanka allo Shalke 04.

Bilancio Il Siviglia chiude il mercato in attivo. Infatti sono 61,2 milioni spesi dalla squadra, mentre sono ben 85,8 quelli incassati dalle cessioni. Il saldo è dunque di 24,6 milioni in positivo per il club andaluso. Ma la regina del mercato è un’altra – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy