Witsel: “Nel 2016 sono volato a Torino per firmare con la Juve ma è saltato tutto all’ultimo”

Witsel: “Nel 2016 sono volato a Torino per firmare con la Juve ma è saltato tutto all’ultimo”

Alex Witsel ha rilasciato un’intervista al quotidiano tedesco “Der Westen” a cui ha confessato il mancato trasferimento in bianconero nel 2016

di redazionejuvenews

Uno dei colpi dell’estate passati un pò sotto traccia, come si dice in gergo, è stato l’acquisto da parte del Borussia Dortmund di Alex Witsel per 20 milioni di euro dal Tianjin Quanjian. Il centrocampista belga si è raccontato al quotidiano “Der Westen” in un’intervista nella quale ha confessato che nell’estate 2016, è stato ad un soffio dal trasferimento alla Juventus. Ecco cosa ha detto il riccioluto giocatore ex Zenit: “Nell’estate 2016 ho avuto l’opportunità di andare alla Juventus. E’ successo tutto nell’ultimo giorno di mercato,  era già tutto pronto, e sono volato a Torino, quando il mio ex club Zenit St. Petersburg mi ha chiamato dicendomi che era tutto finito e che era saltato l’affare”, ha detto Axel Witsel al giornale.
Nel 2012 fu invece vicino al passaggio al Real Madrid che all’ultimo preferì puntare sul croato Modric che venne comprato dal Tottenham ma Witsel ha ammesso: “Modric era più esperto di me che avevo appena giocato il mio primo anno al Benfica di Lisbona, così ho accettato il trasferimento allo Zenit”.
Witsel ha poi concluso con un pensiero per il suo attuale club: “Per me, il Borussia Dortmund è uno dei migliori club in Europa. Questo è un altro motivo per cui ho preso la mia decisione in fretta”-

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy